preloder

Gli occhi di un angelo

Alle volte mentre cammini distratto col naso all’insù, o sei semplicemente fermo a fissare lo sguardo verso un punto lontano, sotto i tuoi occhi accadono piccole magie a cui non serve dare un nome. E tu, inconsapevolmente, ne sei testimone…

Quest’uomo coi capelli d’argento e le mani segnate dal tempo camminava con i suoi tesori più preziosi verso l’altra sponda del lago. Ma ad un certo punto si è fermato, si è fatto da parte e da lì non si è più mosso.
Aveva deciso che non li avrebbe più accompagnati, ma li avrebbe guardati proseguire senza di lui.

In fondo vivere la vita cos’è se non attraversare un ponte? Un viaggio per cui per un po’ qualcuno ci tiene per mano, impariamo a camminare, a cadere e rialzarci. Qualche volta rallentiamo, altre invece corriamo per la fretta di arrivare. Ci sono momenti in cui ci voltiamo indietro e non siamo in grado di proseguire, così restiamo fermi per un po’. Ma prima o poi il cammino riprende da sé, inevitabilmente. Siamo così presi dal nostro ponte di legno a volte scricchiolante, che diamo per scontato che non esista nessuno all’infuori di noi.

Eppure…chissà…forse solo arrivati all’altra sponda ci renderemo conto che non siamo mai stati soli, che dietro di noi ci sono sempre stati due occhi lucidi a guardarci le spalle.

Potrebbero interessarti

Sailor Moon

Questa foto è una parte di riscatto. Il riscatto di una bambina di undici anni che durante la ricreazione se ne stava seduta con la sua compagna di banco a disegnare. Sailor Moon scrisse sotto a quel disegno. E Sailor Moon fu l’inizio di una lunga storia. Adesso hanno...

leggi tutto

Nevica

Nevica Ed io torno bambina. A quando fuori faceva freddo e volevi restare a letto ancora un altro po’ e poi ti ricordavi che era la mattina di Natale. Torno indietro nel tempo a quando il passatempo preferito era il gioco di società scartato la sera prima, a quando il...

leggi tutto

PICCOLI DENTINI CRESCONO (era ora!)

Su, piccolino, vieni su, forza! Dai che ce la fai! Oh, ma sei bravo…così, su! Eh, c’è da bucare, lo so, ma ce la puoi fare… vai, vai così!… Ancora un pochino… …ancora un altro pochino…e poi arriv…ECCOTI!!! Premesso che a dieci mesi suonati, ero convinta che mia figlia...

leggi tutto