preloder

Quando il buongiorno si vede dal mattino

Calma, metodica e perennemente in ritardo.
Questa sono io, in tutto il mio flemmatico splendore delle otto del mattino, ben avvolta nella mia pashmina, mentre scendo di casa con la musica di Ellie Goulding sparata nell’orecchio destro (quello sinistro mi serve a captare le auto in arrivo, per scongiurare il rischio investimento-da-distrazione-pedone).
Fino al venerdì è attiva la modalità CHE PALLE:

  • CHE PALLE È LUNEDì
  • CHE PALLE È MARTEDì
  • CHE PALLE È SOLO MERCOLEDì
  • CHE PALLE SIAMO ANCORA A GIOVEDì!
  • CHE PALLE MA NON ERA SABATO?

Salgo sul pullman, che sbuffa ancora pieno di sonno, e comincio a sgomitare per aprirmi un varco tra la folla inferocita. Arrivo all’obliteratrice, provata come se avessi appena partorito senza epidurale.

GUASTA.

La vena sulla tempia comincia a pulsarmi a tal punto che penso scoppierà, grugnisco come gli orchi delle fiabe e attraverso il Grand Canyon dei passeggeri per raggiungere la seconda macchinetta, che hanno gentilmente posizionato in culo al pullman.

GUASTA.

È questione di un attimo.
Spasmo nervoso, l’occhio destro si muove da solo, la mano che tiene il biglietto inizia a stringere sempre di più. Il pullman si ferma. Il mio respiro anche. Salgono i controllori. È l’inizio della fine.

Potrebbero interessarti

Sailor Moon

Questa foto è una parte di riscatto. Il riscatto di una bambina di undici anni che durante la ricreazione se ne stava seduta con la sua compagna di banco a disegnare. Sailor Moon scrisse sotto a quel disegno. E Sailor Moon fu l’inizio di una lunga storia. Adesso hanno...

leggi tutto

Nevica

Nevica Ed io torno bambina. A quando fuori faceva freddo e volevi restare a letto ancora un altro po’ e poi ti ricordavi che era la mattina di Natale. Torno indietro nel tempo a quando il passatempo preferito era il gioco di società scartato la sera prima, a quando il...

leggi tutto

PICCOLI DENTINI CRESCONO (era ora!)

Su, piccolino, vieni su, forza! Dai che ce la fai! Oh, ma sei bravo…così, su! Eh, c’è da bucare, lo so, ma ce la puoi fare… vai, vai così!… Ancora un pochino… …ancora un altro pochino…e poi arriv…ECCOTI!!! Premesso che a dieci mesi suonati, ero convinta che mia figlia...

leggi tutto