preloder

Rido di rabbia

Quando ero piccola la maestra diceva “Ricordare gli orrori del passato serve a non commetterli più”.
Per un po’ ci ho creduto. Ci ho creduto davvero. Poi ho aperto gli occhi.
Le pagine di giornale di tanti anni fa sono state scritte con un inchiostro indelebile, che ha il colore del sangue e l’odore nauseante dei forni crematori.
Eppure ci fa comodo pensare che i cancelli di Auschwitz siano stati abbattuti davvero. Ci fa comodo pensare che quella cenere che ancora grida abbia finalmente smesso di vorticare in aria.
No. Io lo sento ancora l’odore del terrore.
Oggi siamo tutti bravi a “ricordare”, eppure io rido di rabbia. Proviamo pietà per anime innocenti del passato e gettiamo nei forni quelle del presente. Tutto questo mi fa rabbia. E paura.
Come può l’uomo dire “Lasciateli a casa loro” “Prima noi italiani” “Che bello, uno in meno” “Tu sei diverso” “Il duce avrebbe pensato prima a noi” e poi piangere davanti al ricordo di uno sterminio del passato?
Maledetta ipocrisia…dettata dall’errata convinzione di essere migliore di un altro.
Perciò io ricordo. E piango. E intanto rido di rabbia.

Potrebbero interessarti

Sailor Moon

Questa foto è una parte di riscatto. Il riscatto di una bambina di undici anni che durante la ricreazione se ne stava seduta con la sua compagna di banco a disegnare. Sailor Moon scrisse sotto a quel disegno. E Sailor Moon fu l’inizio di una lunga storia. Adesso hanno...

leggi tutto

Nevica

Nevica Ed io torno bambina. A quando fuori faceva freddo e volevi restare a letto ancora un altro po’ e poi ti ricordavi che era la mattina di Natale. Torno indietro nel tempo a quando il passatempo preferito era il gioco di società scartato la sera prima, a quando il...

leggi tutto

PICCOLI DENTINI CRESCONO (era ora!)

Su, piccolino, vieni su, forza! Dai che ce la fai! Oh, ma sei bravo…così, su! Eh, c’è da bucare, lo so, ma ce la puoi fare… vai, vai così!… Ancora un pochino… …ancora un altro pochino…e poi arriv…ECCOTI!!! Premesso che a dieci mesi suonati, ero convinta che mia figlia...

leggi tutto