preloder

Storia di una malata di libri

“Ossessione” sinonimi: fissazione, chiodo fisso, assillo, fisima.

Se ne conoscete altri, aggiungeteli pure all’elenco, tanto il risultato non cambia.

Dopo approfonditi esami, alla paziente è stato diagnosticato un disturbo ossessivo-compulsivo da accumulo libri.
Livello patologia: GRAVE…GRAVISSIMO…praticamente un caso perso!

Questo è quello che il mio medico avrebbe scritto sulla ricetta, se solo non si fosse fatto negare dalla segretaria. Ero in crisi d’astinenza da libreria. E lui lo sapeva.
«Si prenda una vacanza dalla lettura, guardi un po’ di TV» mi ha detto una mattina.
Io gli ho dato dell’ “eretico” e da allora, nonostante il giuramento di Ippocrate, si rifiuta di visitarmi. Dice che se continuo a “sniffare” (non so se l’Ordine dei Medici approverebbe l’uso di questo verbo) le pagine dei libri, finirò col diventare bibliodipendente. Anche se lui afferma che oramai ho già imboccato una strada senza via d’uscita.
Lo dico al mondo intero: non mi iscriverò mai ad alcun centro di recupero. Non mi sentirete mai dire «Ciao a tutti, mi chiamo Giada, ho trent’anni e da 2 giorni e 15 ore non tocco libro».

Bibliofili alla lettura di questo post: sappiate che il mondo è pieno di persone che non riescono ad uscire di casa senza un libro al seguito, che vivono cento vite in una. È pieno di donne che si addormentano tra le braccia del Colonnello Brandon e si risvegliano tra quelle sudaticce del marito. Leggere è la ragione per cui siete felici se la metro tarda ad arrivare, è il motivo per cui non vedete l’ora di restare soli nella vostra stanza, o aspettate che la casa cada addormentata. Non importa quanto lunga sia stata la giornata, quanto dura sia stata la realtà, perché il sollievo che quelle pagine procurano vale l’attesa.

Così, mentre lo spettro della notte cala silenzioso come un velo sulla città, accanto ad un lanternino un libro si apre…

Potrebbero interessarti

Sailor Moon

Questa foto è una parte di riscatto. Il riscatto di una bambina di undici anni che durante la ricreazione se ne stava seduta con la sua compagna di banco a disegnare. Sailor Moon scrisse sotto a quel disegno. E Sailor Moon fu l’inizio di una lunga storia. Adesso hanno...

leggi tutto

Nevica

Nevica Ed io torno bambina. A quando fuori faceva freddo e volevi restare a letto ancora un altro po’ e poi ti ricordavi che era la mattina di Natale. Torno indietro nel tempo a quando il passatempo preferito era il gioco di società scartato la sera prima, a quando il...

leggi tutto

PICCOLI DENTINI CRESCONO (era ora!)

Su, piccolino, vieni su, forza! Dai che ce la fai! Oh, ma sei bravo…così, su! Eh, c’è da bucare, lo so, ma ce la puoi fare… vai, vai così!… Ancora un pochino… …ancora un altro pochino…e poi arriv…ECCOTI!!! Premesso che a dieci mesi suonati, ero convinta che mia figlia...

leggi tutto